menu
| 857 views
| 3 min

Vederci doppio: una vera patologia

Nelle barzellette si vede doppio quando si alza il gomito. In realtà può essere sintomo di una vera patologia.

| 3 min
Vederci doppio: una vera patologia

Che cos’è la visione doppia

Le barzellette fanno sorridere, certi disturbi però non vanno presi alla leggera. Vederci doppio (diplopia) può essere la spia di una malattia piuttosto seria. Alla visione di un’immagine singola e nitida, infatti, concorrono molte aree dell’apparato visivo a livello cerebrale, connesse al nostro sistema nervoso centrale e dunque all’intero nostro organismo.

Un’anomalia a una qualsiasi di queste aree può provocare una diplopia. Per questo, al suo primo manifestarsi, è bene sottoporsi a un controllo medico.

vederci doppio

Tipologia e origine della diplopia

Esistono innanzitutto due tipi di diplopia, la monoculare e la binoculare. La diplopia monoculare deriva in genere da un’anomalia dell’occhio stesso, come:

  • la superficie irregolare della cornea, dovuta per esempio a una cicatrice,
  • la sindrome dell’occhio secco,
  • la cataratta,
  • un’anomalia della retina, come la degenerazione maculare,
  • un comune difetto refrattivo, come miopia, ipermetropia o astigmatismo.

La diplopia monoculare è meno comune di quella binoculare e si manifesta quando è aperto un solo occhio per volta perciò, quando l’occhio che soffre il disturbo è coperto, la visione doppia scompare. In questi casi una visita oftalmologica accurata consente di pronunciare una diagnosi certa e curare il disturbo.

La diplopia binoculare, invece, ha luogo quando entrambi gli occhi sono aperti e può essere legata, come la monoculare, a un disturbo dell’occhio (uno strabismo latente, per esempio), ma anche a problemi neurologici o muscolari.

Cause della diplopia binoculare

La visione doppia binoculare può essere il segnale di un problema infiammatorio e/o immunitario, che colpisce le strutture nervose e muscolari cui si devono la stabilità dello sguardo e la conseguente visione stereoscopica (ovvero la combinazione in un’unica “soluzione” delle due immagini, leggermente diverse, percepite dai due occhi). Le principali malattie non oculari associate a questo tipo di diplopia sono il diabete, l’ipertensione arteriosa, la sclerosi multipla, i cui primi sintomi possono proprio essere lo sdoppiamento dell’immagine. Per questo può rivelarsi necessario un approfondito check-up neurologico, oltre che oftalmologico.

vederci doppio

Sintomi vari della diplopia e soluzioni

La diplopia binoculare può provocare una sintomatologia diversificata, costituita da:

  • nausea,
  • mal di testa,
  • perdita di equilibrio,
  • dolore agli occhi talvolta associato a un’anomala sporgenza del bulbo oculare.

Nei casi più gravi, possono verificarsi anche un rallentamento dell’attività pupillare e, in genere, della motilità oculare, fino a forme di paresi.

Soluzioni della diplopia

La cura della visione doppia è ovviamente legata alla sua causa scatenante.

Il disturbo può essere risolto in qualche caso con un intervento chirurgico a livello dei muscoli extra-oculari, oppure con una terapia farmacologica e/o con l’adozione di occhiali a lenti prismatiche.

In caso d’irreversibilità, è bene ricordare che esistono trattamenti in grado di rendere più sopportabile questa condizione. L’importante è non trascurarne i sintomi e rivolgersi con tempestività a uno specialista.



Argomenti più letti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi promozionali in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque altro elemento della pagina, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.