menu
| 609 views
| 4 min

Occhi e trucco perfetto per Capodanno

Prepariamoci per la festa più attesa dell’anno con un trucco da vera star.

| 4 min
Occhi e trucco perfetto per Capodanno

Make-up per festeggiare

Nel 2014 uno studioso americano creò una sorta di indice dell’infelicità per capire in quale occasione siamo — in genere — particolarmente allegri e quando giù di morale. Ne emerse che il giorno più gioioso è il Natale, seguito a ruota dal 24 dicembre e da Capodanno.

Per questo, forse, siamo portati a celebrare queste date con feste “sontuose” per le quali tendiamo ad adottare un look “fuori dall’ordinario”, che progettiamo con una certa cura.

In altre parole, ragazze, se siete su di giri e ve la sentite di “osare”, a San Silvestro siete più che autorizzate. E in particolare quest’anno, perché lo stile che chiude il 2016 è barocco, eccessivo, a tinte forti.

trucco occhiSe, invece, siete tra quelli che non sanno mai decidersi se il Capodanno sia fatto per guardarsi indietro o avanti e — nel dubbio — propendete per sentirvi un po’ tristi, “truccatevi comunque”, direbbe Coco Chanel, “mettetevi il rossetto e partite all’attacco”. L’anno nuovo comincerà lo stesso — che vi piaccia oppure no — ma almeno sarete pronte!

Palpebre come gioielli

L’ombretto tende all’oro, senza mezzi termini, con un tratto compatto e deciso, privo di sfumature. L’effetto luce-ombra è ottenuto abbinando al più prezioso dei metalli riflessi ispirati alle pietre preziose, come lo zaffiro, oppure l’ametista, riprodotte da paillettes blu o viola di almeno due nuance diverse. Se preferite il ton sur ton, potete associare all’oro compatto un tocco champagne, che dà risalto all’iride.

Labbra bold punteggiate di glitter

Le labbra sono quest’anno il “pezzo forte”, fuori dagli schemi. Il rosso è superato, trionfa il non-colore: le case più glamour lanciano il rossetto nero, sul quale applicare un finish trasparente opaco — ma anche lucido e con effetto bagnato — sempre punteggiato d’oro, questa volta sotto forma di glitter. Se vi sentite dark, ma non così tanto, potete sostituire al nero un bel color prugna.

Zigomi seicenteschi

Il trucco non è barocco senza un tocco di blush color fucsia, appena sfumato sugli zigomi, che garantisce l’effetto “ragazza che arrossisce”. Se avete la carnagione chiara, puntate su un fucsia freddo, se olivastra, cercate una tonalità più calda.

Colori “cittadini” per chi non ama l’oro

Se proprio non vi piace l’oro, scegliete il suo opposto, per un make-up che riprenda i colori della metropoli: grigio compatto che ricorda il cemento, blu notte e argento effetto specchio, alternando tinte opache e satinate, e sottolineando la forma dell’occhio con un tratto deciso di eyeliner. Un’unica raccomandazione: i colori chiari fanno da base e illuminano, quelli scuri disegnano, mai il contrario.

Look new gothic per le più giovani

La tendenza più forte di questa stagione per le giovani è il gothic chic che si basa su alcune elementi essenziali:

  • pelle pallidissima, ottenuta con un fondotinta di una tonalità più chiara rispetto alla propria carnagione,
  • poco mascara,
  • tratto sottile di eyeliner marrone scuro,
  • matita color ghiaccio all’interno della waterline,
  • rossetto dark — cui è affidato il vero “tocco gotico”: prugna, vinaccia o bordeaux in versione mat; prima di applicarlo, seguite il contorno delle labbra con un tratto deciso di matita dello stesso colore per evitare sbavature,
  • sopracciglia ben pettinate dall’apposita matita,
  • blush marrone da sfumare nell’incavo sotto allo zigomo.

L’effetto complessivo è quello di un viso diafano, dove spicca la luminosità dell’iride, che potreste esaltare con delle lenti a contatto colorate. (Rivolgetevi per questo al vostro ottico di fiducia, vi saprà consigliare il prodotto giusto).

E, a festa finita, ricordate di struccare per bene gli occhi, prima di godervi il meritato sonno. L’anno nuovo è qui, ormai, e vi vuole in forma!



Argomenti più letti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi promozionali in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque altro elemento della pagina, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.